La rivoluzione francese: basta con i compiti a casa

Pubblicato da Barbara Basso il

Per la maestra Terry Pegoiani, ideatrice del progetto, “va utilizzato il tempo scolastico per gli esercizi senza sovraccaricare i bambini”

BresciaOggi_28052017

Compiti sì o compiti no: una questione che divide non solo in Francia. La decisione presa dal neo-ministro vuole rispondere anche a un problema sociale: non tutti i bambini hanno lo stesso aiuto da parte dei genitori

Per la maestra Terry Pegoiani, ideatrice del progetto, “va utilizzato il tempo scolastico per gli esercizi senza sovraccaricare i bambini”

BresciaOggi_28052017


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *